Notizie

Firmato il contratto per la costruzione e la ricostruzione del sistema di drenaggio del valore di 55 milioni di kune

04.05.2021. /// Notizie / Progetti e Investimenti
Nella loggia cittadina di Cittanova è stato firmato il contratto per i lavori di ricostruzione di una parte dell'esistente e costruzione del nuovo sistema di drenaggio nell'area di Cittanova e Verteneglio.

Il contratto è stato firmato da Krešimir Vedo, presidente del consiglio di amministrazione della società comunale 6. maj odvodnja d.o.o. di Umago, in rappresentanza degli investitori e Martin Gosenca, presidente del consiglio di amministrazione della società CGP d.d. dalla città slovena di Novo Mesto, in rappresentanza dell'appaltatore. Il valore dell'appalto e dei lavori da esso previsti è di 54,9 milioni di kune (IVA esclusa).

Il contratto firmato prevede, tra l'altro, la ricostruzione della rete fognaria nel centro storico di Cittanova della lunghezza di 2.450 metri, e poiché il sistema di drenaggio esistente è di tipo misto, e combina drenaggio dell'acqua piovana e fognatura, è prevista la costruzione di una nuova canalizzazione di acque meteoriche della lunghezza di 1.285 metri. Ciò si tradurrà in un sistema di drenaggio di distribuzione molto più adeguato nel nucleo storico della città, che alleggerirà così la futura moderna rete di canalizzazione. È inoltre prevista la ricostruzione della rete di approvvigionamento idrico nel centro della città della lunghezza di 1.261 metri, che alla fine fornirà un'infrastruttura sotterranea completamente nuova nel centro storico di Cittanova.

Inoltre, è prevista la costruzione della rete fognaria negli abitati Stanzia Brusada di Cittanova e Vele Brajde di Verteneglio, in località Ronko, della lunghezza totale di 1.295 metri, e la ricostruzione di tre stazioni di pompaggio e tre scarichi di emergenza con una lunghezza totale di 1.562 metri, che nella parte marina verranno ampliati di 500 metri.

Il progetto prevede inoltre la realizzazione del collettore principale Verteneglio-Fiorini della lunghezza di 3.627 metri, che collegherà il sistema di Verteneglio al sistema di drenaggio e depurazione di Cittanova. Dopo la costruzione del detto collettore, è prevista la rimozione dell'attuale impianto di trattamento delle acque reflue a Verteneglio. Nell'ambito del contratto, sarà costruito il collettore principale Villanova-Fiorini nella lunghezza di 4.935 metri con due stazioni di pompaggio, e questa parte della rete sarà collegata al sistema di drenaggio e trattamento di Cittanova. Anche qui, dopo la costruzione del collettore, verrà rimosso il depuratore esistente Villanova.

Trattasi di parte di un progetto più grande cofinanziato da fondi UE, intitolato "Miglioramento del drenaggio e del trattamento delle acque reflue negli agglomerati Umago - Salvore - Cittanova", mentre la parte del progetto relativa a Cittanova e Verteneglio è ufficialmente denominata "Nuova costruzione e ricostruzione del sistema di canalizzazione Cittanova - Verteneglio ".

Del valore contrattuale dei lavori per un importo di 54.900.068 HRK (IVA esclusa), 50.217.924 HRK si riferiscono a lavori coperti dal progetto dell'UE, mentre l'importo residuo sarà finanziato dalla Città di Novigrad-Cittanova per la costruzione della canalizzazione delle acque meteoriche e approvvigionamento idrico nel centro storico.

Il valore totale stimato del progetto principale "Miglioramento del drenaggio e del trattamento delle acque reflue negli agglomerati Umago - Salvore - Cittanova" è di 445.355.470,66 kune, di cui il 71 percento sono sovvenzioni dall'Unione europea e il restante 29 percento è finanziato in egual misura dalla Repubblica di Croazia, dalla società Hrvatske vode e dalla società 6. Maj odvodnja.

L'intenzione è iniziare i lavori nell'ottobre di quest'anno e il contratto prevede la durata di 37 mesi, cioè circa tre anni. Si prevede che i lavori all'interno del centro storico vengano eseguiti al di fuori dei mesi estivi, in modo da perturbare il meno possibile la stagione turistica.

- La firma odierna del contratto è stata preparata negli ambienti della loggia cittadina per un motivo simbolico, perché in questo luogo e nella storia lontana sono state prese alcune decisioni molto importanti per Cittanova e per i suoi cittadini. E questo contratto, ovvero l'investimento a cui si riferisce, è certamente di importanza storica per la nostra città, ha detto il sindaco di Cittanova Anteo Milos, aggiungendo: "Oltre ad essere uno dei maggiori investimenti nella storia recente della città, è anche uno dei progetti più difficili ed impegnativi, la cui realizzazione richiederà molta conoscenza, perseveranza e impegno di tutti noi che saremo coinvolti, ma anche la comprensione dei nostri concittadini, soprattutto residenti del centro storico, sulle cui strade si svolgeranno i lavori. È un progetto che invaderà ogni casa e ogni strada e influenzerà la vita di ogni cittadino di Cittanova, il tutto con l'obiettivo finale di preservare il mare, come una delle nostre più grandi risorse naturali, perché questa zona vive di mare da secoli, si di pesca o di turismo ".

Milos ha inoltre sottolineato che con questo progetto si investiranno oltre 130 milioni di kune nella conservazione e protezione della natura di Cittanova, che include il potenziamento dell'impianto di trattamento delle acque reflue al più alto, 3° livello, con la riabilitazione, la ricostruzione e l’ampliamento della rete fognaria completa nel centro storico. Questo importante investimento nelle infrastrutture sotterranee del centro storico è un prerequisito indispensabile per continuare l’assetto del nucleo con la pavimentazione di vie e piazze del centro storico, ha detto Milos, ringraziando tutti coloro che hanno partecipato alla preparazione di questo progetto e reso possibile la conclusione del contratto e l’imminente inizio dei lavori.

Il progetto completo, così come i lavori previsti da questo investimento, sono stati presentati in modo più dettagliato dal membro del consiglio di amministrazione della società comunale 6. maj odvodnja Reuf Šerbečić, ricordando che questo è il quarto contratto nell’ambito del progetto di Agglomerazione. "Dopo questa firma del contratto, abbiamo ancora qualche mese di attività preparatoria davanti a noi, in modo da poter iniziare con i lavori concreti in autunno", ha annunciato Šerbečić.

Il sindaco di Verteneglio, Paolo Klarić, ha sottolineato che questo investimento è di grande importanza per lo sviluppo dell'area, e che si continua con la trasformazione di Verteneglio in un "comune ecologico".

Aggiungiamo che alla firma del contratto hanno partecipato anche rappresentanti della società Hrvatske vode - VGO Rijeka, il vicesindaco della città di Novigrad-Cittanova Sonja Šikanić e altri ospiti.
 

 
 

Termini d'uso | Protezione della privacy | Dichiarazione di accessibilità | Impressum | RSS

Copyright © 2011 Grad Novigrad | La Citta' di Cittanova.