Notizie

Firmato il contratto per l’ampliazione della scuola materna – termine dei lavori entro il nuovo anno pedagogico

06.05.2021. /// Notizie / Progetti e Investimenti
Negli ambienti della Sala del consiglio della Città di Novigrad-Cittanova è stato firmato il contratto per i lavori di ampliamento dell'edificio che ospita i due asili cittanovesi - Tičići e Girasole. Il contratto è stato firmato dal sindaco Anteo Milos per l'investitore e da Ivan Ponjavić, direttore della società Junior P. d.o.o. Cittanova, alla quale sono stati affidati i lavori tramite appalto pubblico. Il valore dell'appalto, ovvero dei lavori da esso previsti, è di 2,69 milioni di kune (IVA inclusa) e l'appaltatore si impegna a completarli entro il 31 agosto dell’anno corrente.

Alla firma del contratto hanno presenziato le direttrici dell'asilo, Mirjana Andrilović di Tičići e Arianna Doz di Girasole, oltre a Suad Kamber, amministratore della società cittadina Neapolis che coordinerà e supervisionerà l'investimento nonché Luka Racar, ingegnere capo dell'appaltatore.

L'investimento prevede l'ampliamento dell'edificio attuale dell'asilo nella sua parte nord-ovest, insieme al corridoio chiuso esistente che collega gli asili all'edificio della scuola elementare. La superficie totale di questo ampliamento al piano terra è di circa 270 m2 di superficie lorda. Il nuovo spazio ospiterà due unità soggiorno per bambini in età nido, ciascuna con una superficie di 60 m2, come previsto dagli standard pedagogici. Una di queste stanze dell'asilo sarà utilizzata dall’asilo Tičići e l’altra dall’asilo Girasole, mentre il resto dello spazio e le strutture in esso situate saranno in comune. Nella nuova parte dell'edificio sarà presente un guardaroba, uno spazio per la cura dei bambini con servizi igienici e triage, una nuova lavanderia e stireria e una terrazza parzialmente coperta. Aggiungiamo che l'autore della soluzione architettonica e del progetto principale è Karla Sučić della società N.O.V.I.N.G. di Cittanova.

- Siamo contentissimi che, dopo le attività preparatorie realizzate con successo, inizieranno i lavori veri e propri sull'ampliamento della scuola materna per creare condizioni di lavoro migliori per le due istituzioni pedagogiche di Cittanova e il soggiorno dei bambini e dei dipendenti dell'asilo. Siamo lieti di essere riusciti a ridurre il progetto a un lasso di tempo che consentirà di completare la nuova parte ampliata e completamente attrezzata della scuola materna e pronta a ricevere i bambini a settembre di quest'anno, cioè con l'inizio del prossimo anno pedagogico, ha detto il sindaco Milos. Ringrazia tutti coloro che hanno contribuito alla qualità e tempestiva preparazione del progetto, e un ringraziamento particolare all'Unione Italiana, che cofinanzierà l'investimento - come ha sottolineato – stanziando ingenti fondi per un ammontare di 525mila kune.

- I dati demografici positivi nella nostra città negli ultimi anni ci hanno dato delle dolci preoccupazioni e ci hanno spinto a intraprendere questo investimento, oltre a una serie di altri interventi nell'edificio dell'asilo, con i quali negli ultimi anni abbiamo notevolmente innalzato lo standard per i bambini e il personale dell'asilo, ha sottolineato Milos. Secondo l'Ufficio statale di statistica, Cittanova è stata per anni tra le città croate con la più alta crescita naturale della popolazione e una delle poche a registrare cifre positive. Ciò è evidente, ovviamente, sia per la maggiore richiesta di posti all'asilo che per l'aumento del numero di alunni iscritti alla prima classe.

In questa occasione, le direttrici degli asili hanno espresso la loro soddisfazione per essere arrivati alla fase finale del progetto e che nel nuovo anno pedagogico si entrerà con nuovi spazi ampliati, condizioni di lavoro e di vita migliorate e nuove strutture moderne. Tra le altre cose è stato possibile sentire che il numero di bambini in entrambi gli asili è cresciuto costantemente nel corso degli anni. Andrilović ha così ricordato che si sono trasferiti nella struttura odierna, allora edificio nuovo, all'inizio degli anni Novanta con tre gruppi educativi, mentre oggi ne hanno ben sette. Oggi Tičići ha 120 bambini, 36 dei quali in tre gruppi nido. L’asilo Girasole, invece, è cresciuto da tre a quattro gruppi educativi negli ultimi 10 anni e oggi ha 71 bambini, di cui 24 in due gruppi nido, ha riferito la direttrice Doz. Entrambi gli asili di Cittanova accettano bambini dall'età di un anno.

Aggiungiamo che a causa della mancanza di spazio nell'edificio dell'asilo e il gran numero di bambini in questo anno pedagogico, un gruppo di bambini dell'asilo Tičići è stato sistemato nel refettorio mentre un gruppo dell'asilo Girasole si trova nella sede della Comunità degli Italiani di Cittanova. L’ampliamento e le nuove strutture di accoglienza consentiranno a tutti i bambini di essere (di nuovo) sotto lo stesso tetto, in condizioni adeguate e di qualità, secondo i più alti standard pedagogici.
 

 
 

Termini d'uso | Protezione della privacy | Dichiarazione di accessibilità | Impressum | RSS

Copyright © 2011 Grad Novigrad | La Citta' di Cittanova.