Indetto il bando annuale per la candidatura di idee progettuali dell’Alleanza Alpe-Adria per il cofinanziamento di progetti

L’Alleanza Alpe-Adria ha pubblicato un Bando pubblico per il cofinanziamento di progetti con fondi propri, che dura dal 15 aprile al 31 maggio 2022.

I candidati e partner ammissibili sono organizzazioni della società civile, autorità pubbliche, istituzioni, aziende e unità di autogoverno locale e territoriale (regionale).

Possono presentare domanda al bando i candidati che realizzano un progetto internazionale che coinvolga almeno tre organizzazioni/istituzioni di tre regioni/stati membri dell’Alleanza (Austria, Slovenia, Ungheria e Croazia), o del territorio di 12 regioni membri dell’Alleanza che coprono le province austriache – Carinzia, Stiria e Burgenland, provincia di Vas dall’Ungheria, Repubblica di Slovenia rappresentata nell’Alleanza dalla Skupnost občin Slovenije e le regioni croate: Istriana, Međimurje, Koprivnica-Križevci, Krapina-Zagorje, Litoraneo-montana, Varaždin e Zagabria.

L’Alleanza Alpe-Adria sostiene finanziariamente:

  • costi di redazione del progetto da finanziare con i programmi dell’UE (es. Europa per i cittadini, ERASMUS +, Europa creativa, ecc.)
  • progetti congiunti di interesse generale per la rete di cooperazione (Alleanza Alpe-Adria)
  • costi di attuazione di un progetto cofinanziato dal programma UE

Criteri per il successo nella selezione delle domande:

  • I progetti finanziati dal bilancio dell’Alleanza devono includere almeno tre membri regolari provenienti da tre diversi paesi dell’Alleanza tre organizzazioni/istituzioni di tre regioni/stati membri dell’Alleanza (Austria, Slovenia, Ungheria e Croazia), o del territorio di 12 regioni membri dell’Alleanza che coprono le province austriache – Carinzia, Stiria e Burgenland, provincia di Vas dall’Ungheria, Repubblica di Slovenia rappresentata nell’Alleanza dalla Skupnost občin Slovenije e le regioni croate: Istriana, Međimurje, Koprivnica-Križevci, Krapina-Zagorje, Litoraneo-montana, Varaždin e Zagabria.
  • Maggiore è il numero di partner del progetto, maggiori sono le possibilità di approvazione del finanziamento
  • Tutti i membri dell’Alleanza Alpe-Adria devono avere l’opportunità di far parte del progetto
  • Nel Modulo di domanda deve essere descritto il ruolo di ciascun partner
  • Il valore aggiunto atteso del progetto per l’intera rete dell’Alleanza deve essere chiaramente descritto nel Modulo di domanda ed è soggetto a valutazione dopo l’attuazione del progetto
  • È fondamentale la portata complessiva del progetto (partecipanti, numero previsto di visitatori/partecipanti, trasmissione dei media, pubblicazione dei risultati cartacea e/o online, ecc.)
  • Tutti i progetti devono contribuire alla priorità “Rafforzamento della coesione comunitaria” (vedi p. 62/63 Strategia dell’area geografica dell’Alleanza Alpe-Adria fino al 2027)

L’Alleanza Alpe-Adria ha punto di coordinamento tematico – TCP che coprono 12 aree: Sviluppo rurale e patrimonio nazionale; Arte e cultura; Prevenzione delle catastrofi; Economia; Energia e ambiente; Parità dei sessi; Europa; Assistenza sanitaria; Inclusione; Apprendimento permanente; Sport e Turismo.

I candidati interessati possono presentare la propria proposta progettuale sul modulo di domanda pubblicato sul sito ufficiale dell’Alleanza Alpe-Adria – Modulo di domanda

Tutte le domande di progetto devono essere inviate al Punto di coordinamento tematico (TCP) responsabile entro il 31 maggio 2022, alle 23:59. I contatti dei TCP sono disponibili all’indirizzo: https://alps-adriatic-alliance.org/contact/

Tutte le informazioni relative al Bando pubblico sono disponibili sul sito web dell’Alleanza Alpe-Adria – https://alps-adriatic-alliance.org/downloads/, e per maggiori informazioni sul bando è possibile contattare i punti di coordinamento competenti.

Sono invitate a presentare le loro proposte di progetto tutte le organizzazioni interessate della Regione istriana, che intendono realizzare progetti in armonia con i criteri dell’Alleanza Alpe-Adria.

Skip to content