Aumento salariale per i dipendenti delle scuole materne di Cittanova

Martedì 26 marzo nell’Amministrazione cittadina della Città di Novigrad – Cittanova sono terminati con successo i negoziati sull’incremento dei diritti dei dipendenti delle scuole materne di Cittanova, che sono stati discussi tra il fondatore della Scuola materna Tičići e della Scuola dell’infanzia Girasole, la Città di Novigrad – Cittanova e il Sindacato dei lavoratori dell’educazione prescolare in Croazia.

All’incontro hanno partecipato il sindaco della città di Novigrad – Cittanova Anteo Milos con i collaboratori, e Iskra Vostrel Prpić presidente e Slaven Vukašinec segretario generale del Sindacato dei lavoratori dell’educazione prescolare in Croazia nonché i commissari del Sindacato presso le scuole materne cittanovesi  Sandra Lučić – Markežić e Karin Šepić.

I rappresentanti della città, i dipendenti delle scuole materne e il sindacato hanno concordato un aumento salariale dal 1° maggio 2024 e l’estensione di altri diritti materiali per tutti i dipendenti di entrambe le scuole materne della città. Questo accordo aumenterà del 4% la base di calcolo della retribuzione lorda per tutti i dipendenti e i coefficienti di calcolo della retribuzione aumenteranno per tre posizioni: 7% per insegnanti e infermieri e 5% per assistenti personali.

Alcuni diritti materiali nelle scuole materne, che sono già più favorevoli di quelli proposti dal Sindacato, non cambieranno nonostante l’aumento salariale, e questo accordo garantisce anche nuovi diritti materiali specifici legati soprattutto al lavoro nelle scuole materne.

In questa occasione il sindaco Milos ha dichiarato: “La Città di Cittanova, in qualità di fondatore delle scuole materne, stanzia notevoli fondi dal Bilancio per il buon funzionamento di due asili cittanovesi, nei quali sono iscritti circa duecento bambini. Nel Bilancio 2024 per l’istruzione prescolare sono previsti circa 1,47 milioni di euro e se si confrontano gli stanziamenti per gli stipendi dei dipendenti delle scuole materne tra il 2023 e il 2024, con questi accordi gli stanziamenti per gli stipendi aumenteranno di circa 90mila euro. Poiché ciò migliorerà i diritti materiali di circa 50 dipendenti degli asili di Cittanova, per sostenere ulteriormente il valore degli investimenti nell’istruzione prescolare, abbiamo accettato le proposte del sindacato e concordato nuove condizioni, senza intaccare i migliori diritti materiali che erano loro già garantiti. Credo che abbiamo dimostrato buona volontà e confermato che sempre, nei limiti delle possibilità consentite dal Bilancio, sosterremo gli investimenti a beneficio della comunità locale.”

Rimaniamo in contatto

Iscriviti alla newsletter della Città di Novigrad-Cittanova.
Skip to content