Consegnati i premi agli atleti di maggior successo

Alla vigilia della Giornata della Città e del santo patrono San Pelagio, negli ambienti del Centro per le manifestazioni e la cultura (CMIK) sono stati consegnati premi agli atleti di Cittanova di maggior successo nell’ultimo anno agonistico.

La targa sportiva Erik Radin – che in memoria di Erik, eccellente atleta cittanovese e campione del mondo di pesca con l’amo scomparso tragicamente, viene tradizionalmente assegnata ai più giovani per i risultati sportivi raggiunti, è stata consegnata dal sindaco Anteo Milos e dalla madre del compianto Erik, Mariela Radin. La targa è andata a Diego Duniš, membro dell’Associazione di tiro Gusar per i risultati sportivi conseguiti in giovane età.

I vincitori delle targhe sportive della Città di quest’anno sono il Karate Club Cittanova per il loro lavoro e i risultati sportivi ottenuti nella stagione agonistica 2021/2022; Kruno Nikačević, membro dell’HAOK (Club accademico croato di pallavolo) Mladost e della squadra croata di pallavolo maschile, per i risultati sportivi conseguiti nella stagione agonistica 2021/2022 (il riconoscimento è stato ritirato dai genitori) e Valter Cernogoraz, presidente della Società di tiro Gusar, per molti anni di lavoro e il contributo allo sviluppo dello sport (il riconoscimento è stato ritirato dal membro della società Gusar, Duniš, anche lui vincitore del riconoscimento).

Inoltre, il sindaco Milos ha sottolineato l’eccezionale successo sportivo del giocatore di pallamano Luka Malinarich, giocatore del club di pallamano Parenzo e membro della squadra croata di pallamano maschile dei cadetti. Dal momento che Luka è con club al torneo in Svizzera, sua madre ha ritirato il libro.

Congratulandosi con i vincitori sportivi, il sindaco ha ringraziato tutti coloro che lavorano nelle associazioni e nei club sportivi, perché – come ha sottolineato – sono i responsabili degli ottimi risultati. “Tutti noi che siamo stati coinvolti nello sport sappiamo quanto sia difficile creare un atleta di alto livello nelle piccole comunità. Possiamo quindi essere particolarmente orgogliosi, perché a Cittanova abbiamo dato molti atleti di spicco, come Giovanni Cernogoraz, il compianto Erik Radin, Kruno Nikačević, Luka Malinarich, Nenad Tadić, Stefano Stelko, Emanuel Pinter e molti altri… Per questo c’è bisogno di una combinazione, in cui devi avere una buona infrastruttura, un bambino con talento e un club di qualità e allenatori che crescano questi bambini e li trasformino in atleti di alto livello. Ciò a volte è davvero difficile, ed è per questo che dovremmo dare credito a coloro che ci riescono”, ha sottolineato Milos.

Oltre al sindaco, all’incontro hanno partecipato la sua vice Vivijana Fakin, il presidente del Consiglio cittadino Vladimir Torbica, la presidente dell’Associazione sportiva di Cittanova Iva Olujić e l’assessore della Città per gli affari dell’ufficio del sindaco, affari generali e attività sociali Alen Luk.

Durante la cerimonia di premiazione si sono potute ascoltare brevemente anche le motivazioni dei premiati:

Diego Duniš (nato nel 2008) partecipa con grande successo nella competizione juniores nella disciplina del tiro TRAP. Al 4° round della Coppa di Croazia disputato di recente a Osijek, ha vinto il 3° posto e si è qualificato anche per il campionato nazionale con la squadra giovanile Gusar (Carlo Duniš, Antonio Chiavalon, Rocco Milić e Jan Milić).

Kruno Nikačević è un membro senior della squadra nazionale di pallavolo, giocatore dell’HAOK Mladost Zagreb, vincitore del titolo della Superliga croata, uno studente all’ultimo anno presso la Facoltà di Filosofia di Zagabria (storia e lingua russa). Proviene da una famiglia di giocatori di pallavolo: la madre è allenatrice del club di pallavolo Cittanova da 15 anni e sua sorella Iva è una giocatrice di pallavolo nel club di pallavolo Karlovac (Superliga femminile croata). Inoltre, Kruno dedica con entusiasmo quasi ogni anno il suo tempo libero ai bambini della scuola estiva di pallavolo di Cittanova. Oltre al titolo di campione nazionale con la squadra della Mladost, ha vinto anche la Coppa di Croazia e il 2° posto nella Lega dell’Europa centrale, e con la nazionale il 3° posto nella Golden League d’Europa e il 1° posto ai Giochi del Mediterraneo in Algeria. Kruno trascorrerà il prossimo anno giocando per il club di pallavolo ceco VK Dukla Liberec.

Il club di karate Cittanova ha un’altra stagione di successo in termini di risultati in tutte le età. In particolare, va segnalato il doppio titolo di campioni a squadre al Campionato Croato nelle categorie veterani (2021 e 2022), che Tamara Lubiana, Matea Šverko e Lana Bitenc hanno vinto per due volte di seguito. Individualmente, Lubiana ha vinto due volte l’oro, mentre Bitenc ha vinto l’argento nel 2021 e il bronzo nel 2022. Tutti i membri più giovani del club hanno avuto successo in molti tornei e competizioni a livello regionale e due membri del club – Branimir Mandžuka (13 anni) e Matea Šverko (senior) hanno ricevuto la targa come miglior concorrente della loro categoria dall’Associazione di Karate della Regione Istriana.

Valter Cernogoraz è un lavoratore sportivo di lunga data, impegnato principalmente nella Società di Tiro a segno Gusar, che nasce nel 1996 proprio su sua iniziativa. Sin dall’inizio, la società Gusar e i suoi membri hanno partecipato con successo in competizioni nazionali e internazionali di altissimo livello. Il club è molto orgoglioso dell’olimpionico Giovanni Cernogoraz, che, con il supporto di Valter, ha lavorato duramente per vincere una medaglia d’oro ed eguagliare il record olimpico alle Olimpiadi di Londra 2012. Valter è attualmente il presidente della società Gusar e, inoltre, insegna a 12 juniores i primi passi nella disciplina del tiro. È anche responsabile della costruzione del poligono di tiro a Businia, uno dei migliori in Croazia e in questa parte d’Europa. Un gran numero di tiratori croati ed europei sceglie questo poligono di tiro per i preparativi, che contribuisce anche alla promozione di Cittanova. Valter è anche uno dei maggiori responsabili dell’avvio della scuola di tiro, che opera presso la Società di tiro Gusar da cinque anni ed è riconosciuta come il miglior posto per lo sviluppo dei giovani tiratori in Istria e oltre.

Luka Malinarich è il centrale del Club di pallamano Parenzo e un membro della squadra di pallamano maschile croata cadetti. Ha mosso i suoi primi passi nella pallamano nell’CP Cittanova, per la quale ha giocato fino al 2019, quando, grazie al suo eccezionale talento, ha ricevuto un invito alla serie a del CP di Parenzo.

Skip to content