Inaugurato il Parco educativo sul tema della scienza e della natura

Negli ambienti della Sala del consiglio della Città di Novigrad-Cittanova è stato presentato il progetto “WONDER-Child Friendly Destinations” parte del programma INTERREG ADRION, che vede la Città di Novigrad- Cittanova come uno dei partner.

Dopo una serie di ricerche, sondaggi e laboratori, sono state raccolte informazioni e opinioni da bambini e gruppi di interesse. Da qui è nata l’idea per un’attività pilota del progetto – il Parco educativo, il quale è stato presentato e ufficialmente inaugurato lo stesso giorno. Lo scopo del parco è quello di educare i bambini in settori come la fisica e la biologia, utilizzando attrezzature interattive all’aperto. Inoltre, sono state installate nuove attrezzature urbane per bambini che trasformeranno il parco esistente in un angolo tutto loro nel cuore del centro storico. È estremamente importante avvicinare la scienza ai bambini, solleticare la loro curiosità verso l’apprendimento e la protezione della natura. È la chiave del loro futuro. Il parco educativo è un piccolo contributo della Città di Novigrad-Cittanova in tal senso.

Ai presenti si sono rivolti Anteo Milos, sindaco della Città di Novigrad-Cittanova, Corinne Pozzecco, coordinatrice del progetto nella Città di Novigrad-Cittanova e Vesna Ferenac, direttrice dell’Ente per il turismo di Cittanova.

“Lavoriamo continuamente allo sviluppo della nostra città e al miglioramento dei contenuti, tenendo conto di tutte le generazioni. I più giovani sono la nostra priorità assoluta, e quindi l’idea di creare contenuti didattici per loro nel cuore di Cittanova ha trovato subito un terreno fertile. Sono felice che i bambini di Cittanova, ma anche tutti i piccoli visitatori che vengono da noi da varie parti della Croazia e da molti altri paesi, si divertiranno nel Parco educativo, e allo stesso tempo acquisiranno molte nozioni utili” – ha affermato il sindaco di Cittanova, Anteo Milos, alla presentazione del progetto.

Dopo la presentazione del progetto WONDER, tutti i presenti si sono recati nel vicino Parco educativo per l’inaugurazione e per scoprire in prima persona come funzionano le strutture interattive all’aperto. Tra questi, ad esempio, vi è la recinzione musicale composta da 30 tubi verticali e rappresenta un vero strumento melodico. Susciterà sicuramente entusiasmo tra i bambini, perché quando si colpiscono i tubi uno alla volta per fila con un martelletto, il recinto suona la famosa Nona Sinfonia di Beethoven. Inoltre, nel parco si trova il cosiddetto carosello animato che crea l’illusione di immagini di cartoni animati in movimento attraverso un rapido scambio di immagini animate statiche. Con il movimento del cilindro queste immagini prendono vita. Il carosello darà ai bambini, ma anche agli adulti, un assaggio dell’animazione e dell’illusione ottica del movimento. Vale sicuramente la pena menzionare l’interessantissimo oggetto esposto “Effetto spirale” in cui è necessario ruotare lentamente il disco e, a seconda della velocità di rotazione, l’oggetto darà l’impressione di cambiare forma e sembrerà tridimensionale. Ogni gioco esposto è accompagnato da un pannello educativo con istruzioni e informazioni in tre lingue in modo che i giovani visitatori possano divertirsi imparando.
L’obiettivo dell’attività pilota è stimolare la curiosità di bambini e adulti, educare e spiegare concetti scientifici in modo semplice e logico. Il parco educativo arricchirà inoltre visivamente le aree pubbliche, creerà una parte della città dedicata ai bambini assicurando le infrastrutture necessarie, come l’acqua potabile. Dopo l’apertura del parco è seguito un seminario educativo sulla protezione della natura, tenuto da esperti del Centro di educazione scientifica di Visignano. Sono stati ideati e realizzati da loro i poster didattici sul tema della biodiversità che i bambini scopriranno durante il gioco nelle case allestite all’interno del parco.

L’obiettivo principale del progetto WONDER è aumentare l’interesse e la competitività delle destinazioni della regione adriatico-ionica grazie a un approccio a misura di bambino. Il progetto WONDER promuove nuove offerte turistiche per bambini e famiglie. Ciò avviene attraverso una rete transnazionale di città a misura di bambino attraverso la sostenibilità del settore turistico basato su modalità di partecipazione nuove e innovative.
I principali risultati del progetto saranno un piano d’azione WONDER, che includerà tutte le conoscenze e i documenti creati a livello di partenariato e fungerà da guida per altre città nel processo verso la trasformazione in destinazioni a misura di bambino, e la rete transnazionale WONDER delle città Child-friendly alla quale si lavorerà intensivamente nella seguente parte del progetto.

“Cittanova è uno dei luoghi preferiti dai turisti della penisola istriana, nota per la sua bellezza, comfort e contenuti interessanti. Viene scelta come meta di vacanza da ospiti di tutti i profili e molto spesso arrivano in visita famiglie con bambini, il che è particolarmente evidente in estate, ma anche durante le vacanze scolastiche nei paesi limitrofi. Pertanto, sosteniamo e promuoviamo sempre i contenuti che arricchiscono il soggiorno dei visitatori nella nostra città anche sotto forma di numerosi eventi destinati a bambini e famiglie, come il Carnevale per bambini, Cittanova magica, Giornate dei bambini, gite in bicicletta, serate cinematografiche, ecc. Il Parco educativo per bambini è sicuramente un contenuto aggiuntivo che arricchirà il loro soggiorno nella nostra città. Siamo sicuri che rallegrerà tutti coloro che lo visiteranno durante la passeggiata, piccoli e grandi” – ha affermato Vesna Ferenac, direttrice dell’Ente per il turismo di Cittanova.

“Come parte del progetto WONDER, abbiamo realizzato ricerche, sondaggi, focus groups e vari laboratori e abbiamo assunto esperti esterni. Attraverso questo processo è spiccata l’idea di investire in un parco educativo per bambini che abbia molteplici valori, sia per i nostri concittadini che per tutti i visitatori, attori del progetto, ma anche per Cittanova come destinazione” – ha dichiarato Corinne Pozzecco, coordinatrice del progetto presso la Città di Novigrad-Cittanova.

Il capofila del progetto WONDER è la città di Fano (Italia), e i partner del progetto oltre alla Città di Novigrad-Cittanova, sono l’organizzazione turistica Herceg-Novi (Montenegro), la città di Cervia (Italia), la città di Velenje e il centro di sviluppo di Novo Mesto (Slovenia), le città di Achaia occidentale e Preveza (Grecia), l’Osservatorio per i diritti dei bambini e dei giovani (Albania) e l’Agenzia per lo sviluppo della città di Dubrovnik (Croazia).

La durata del progetto è di 24 mesi ed è finanziato nell’ambito della seconda priorità del programma (2.1) “Regione sostenibile” del programma ADRION. Il budget della Città di Novigrad-Cittanova ammonta a 154.330 euro, di cui 131.180 euro sono fondi assicurati nell’ambito del programma.

Skip to content