Novigrad-Cittanova ospita questo fine settimana l’incontro delle quattro Novigrad croate

Questo fine settimana, Cittanova sarà il padrone di casa del tradizionale incontro delle 4 Novigrad. Da venerdì a domenica, Novigrad-Cittanova ospiterà 150 partecipanti dell’edizione di quest’anno dell’Incontro delle città omonime: Novigrad Dalmatinski, Novigrad Podravski e Novigrad na Dobri.

Gli incontri delle città omonime si tengono dal 1986, con alcuni anni di interruzione durante la Guerra Patria e la recente pandemia del Covid. Sono iniziati tra le tre Novigrad e nel 2002, si è unita a loro la più piccola, Novigrad na Dobri.

Gli ospiti arriveranno a Cittanova venerdì sera e saranno accolti davanti al palazzetto dello sport dai rappresentanti della Città di Novigrad-Cittanova, guidati dal sindaco Anteo Milos, insieme ai volontari che prenderanno parte nell’organizzazione e dei padroni di casa dove gli ospiti delle tre città amiche saranno ospitati durante il loro soggiorno a Cittanova. Gli ospiti saranno accolti da un rinfresco, e la serata conviviale continuerà con la musica dal vivo e il concerto dei Gustafi in Piazza Grande.

Il sabato mattina, gli ospiti partiranno per un viaggio in autobus; visiteremo Rovigno, e al ritorno a Cittanova, nel primo pomeriggio, seguirà il pranzo in natura, nel parco Janez Ziherl a Carpignano. Nel pomeriggio i partecipanti all’incontro e i loro ospiti si cimenteranno in attività sportive e ricreative, sarà organizzata una visita in trenino turistico alle cantine locali e la sera proseguirà in compagnia all’Hotel Aminess Maestral, con musica dal vivo della band Malvazija e una cena per gli ospiti delle città – amiche e i loro padroni di casa. Sarà anche l’occasione per scambiare i doni di circostanza, nonché per la consegna simbolica della bandiera ospitante ai padroni di casa del prossimo incontro.

La domenica mattina gli ospiti delle tre Novigrad avranno a disposizione una serie di attività gratuite preparate per loro dai padroni di casa di Cittanova, dalla partecipazione alla Santa Messa, alla visita al museo Lapidarium, al Gallerion, al CMC e alla cripta della chiesa, fino al giro della città in trenino turistico.

Nel pomeriggio, dopo il pranzo di commiato degli ospiti e dei padroni di casa, nelle famiglie dove alloggiano, ci sarà l’arrivederci davanti al palazzetto dello sport, con un altro scambio di auguri, conferma dell’amicizia e l’immancabile messaggio umoristico : “Ci vediamo l’anno prossimo a – Novigrad!”.

Skip to content